LA FESTA DEL GRANO A JELSI / THE WHEAT FEAST AT JELSI

titolo s.anna57

Ventisei luglio 2014, S. Anna, si rinnova a Jelsi la tradizione della FESTA DEL GRANO dedicata alla Santa: come ogni anno, da 209 anni a questa parte, la comunità jelsese ricorda un terribile e rovinoso terremoto, ringraziando la Santa per i lievi danni subiti e il numero limitato di vittime, ed offrendole in dono una parte delle messi raccolte.

 

On 26 July 2014 has been renewed in Jelsi (Molise, Italy) the tradition of the THE WHEAT FEAST, dedicated to St. Anne: as every year, since 1805, the community of Jelsi  remembers a terrible and devastating earthquake, thanking St. Ann for the modest damage and the limited number of victims. 

titolo s.anna35

 

Non poco evidente è la relazione con antiche ritualità legate al culto di Cerere, dea delle messi e della fertilità, individuata come Terra Madre (Grande Madre nel caso di S. Anna, la madre della Madonna).

Le antichissime festività chiamate CEREALIA denotano come sacro e profano, cristiano e pagano si perdano in tempi remoti e si confondano, nella costante ricerca, da parte degli uomini, di una spiegazione alla vita e alla morte, e di un filo diretto col divino.

 

There is a relation between this religious tradition and the ancient customary about the adoration of CERES, goddess of the harvest and the fertility, called also MATHER EARTH (Great Mather is St. Anna, mother of the Virgin Mary).

The rituality called CEREALIA , in the ancient  roman period, shows as the Christian and the pagan rites get confused, and the mankind constantly searches a reason for existence.

centrale s.anna20centrale s.anna25

Il terremoto che nel 1805 colpì il Matese è ricordato come uno dei più devastanti della storia dell’Italia meridionale, ed il suo ricordo è rimasto vivido e impresso nella memoria storica della comunità jelsese, che ancora oggi celebra la sua protettrice, S. Anna, con offerte di grano in forma celebrativa ed artistica.

La SFILATA DELLE TRAGLIE che portano il grano in dono alla Santa si svolge la mattina del 26 luglio, dopo la celebrazione della S. Messa.

La “traglia” è l’oggetto più significativo dal punto di vista storico-antropologico ed etnologico: si tratta di una speciale slitta trainata da buoi, che serviva a trasportare i covoni del grano che via via veniva falciato.

 

The earthquake that struck the Matese in 1805, one of the most violent in the history of southern Italy, is still vivid in the memory and in the history of the community of Jelsi, that celebrates St. Anne,  offering her the wheat just reaped in a celebratory and artistic form.

The parade of “traglie”, special sleight that carry the wheat as a gift, takes place in the morning of 26 July, after the celebration of the Holy Mass.

The "traglia" is the most important object, from the historical-anthropological and ethnological point of view, it connects with the past: it is a special sleigh pulled by oxen, which was used to carry the sheaves of wheat that was been reaped. 

centrale s.anna33centrale s.anna38

Con il passare del tempo e con la modernizzazione dei mezzi agricoli la traglia non è stata più utilizzata, e la mietitura moderna è rapida e poco faticosa rispetto al passato.

Ma il giorno di S. Anna le traglie tornano protagoniste, recando il loro carico di grano, trainate dai buoi e addobbate con festoni e decorazioni colorate e fantasiose.

Le decorazioni più tradizionali sono le trecce di grano, preparate con grande anticipo in quanto si tratta di un lavoro lungo e laborioso. Per gli abitanti di Jelsi è un modo gioioso per stare insieme, condividere questa esperienza e trasmettere le tecniche di intreccio alle nuove generazioni. Così la tradizione continua.

 

After the modernization of the agricultural machinery, the “traglia” was no longer used, and the harvest is faster and effortless reaped than ever before.

But during the festivity of St. Ann the “traglie” are the protagonists, carrying their cargo of wheat, pulled by oxen, and adorned with colorful festoons and fanciful decorations.

The most traditional decorations are the braids of wheat, well prepared in advance as it is a long and laborious work. The inhabitants of Jelsi enjoy together the moment of the preparations of the braids of wheat, chat pleasantly, share this experience and transfer the techniques of plaiting to young people. So the tradition continues. 

s.anna27

s.anna18s.anna68s.anna64s.anna62s.anna61centrale s.anna63

Oltre alle traglie, alla sfilata prendono parte giovani donne che indossano i tradizionali costumi, bambini in costume con piccole traglie e piccoli animali (cani, pecore o capre), carri ospiti da altri paesi limitrofi, carri allegorici moderni che rappresentano scene di vita contadina o richiamano tematiche di attualità.

Il carro che trasporta la Santa è preparato con particolare cura e sentita devozione, generalmente è quello più finemente lavorato.

 

In addition to the “traglie”, take part to the parade young women wearing traditional costumes, children in costume with small “traglie” and small animals (dogs, sheep or goats), guest chariots from other neighbouring towns or villages, modern wagons symbolizing scenes of rural life or current issues.

The chariot carrying St Ann is prepared very carefully and with sincere devotion, generally it is the most refined and crafted with great accuracy. 

fondo s.anna10

 

 

 

DEGUSTIBUS ITINERA utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.